Il segreto per fare soldi in Borsa: come provare senza rischiare troppo

Il segreto per fare soldi in Borsa

Fare soldi in Borsa: impresa impossibile o alla portata di tutti?

Alzi la mano chi, almeno una volta nella vita, non sia stato tentato dalla Borsa e dai suoi allettanti meccanismi. Benché investire in Borsa non sia più considerata un’attività per pochi eletti e alla portata di tutti, gli imprevisti sono sempre davvero dietro l’angolo e un’attività errata o una superficiale contemplazione del margine di rischio possono incidere negativamente sul nostro portafoglio.

Ma qual è il segreto per fare soldi in Borsa in modo semplice e sicuro? Innanzitutto, bisogna tener presente che il mercato è fortemente instabile, soggetto a oscillazioni improvvise, in grado di decretare il successo o il deprezzamento di un’azione anche nell’arco di un paio d’ore. Quindi, la prima strategia da mettere in pratica è proprio studiare i meccanismi insiti alla Borsa, valutare l’attendibilità di una società o di un titolo quotato, capire come si formano realmente i prezzi di scambio dei titoli e, soprattutto, intuire quale sia il momento giusto per vendere e acquistare azioni. Troppo difficile? Certamente non è proprio semplicissimo ma niente di eccessivamente complicato. 

Studiare il mercato per evitare rischi e tracolli finanziari

Prima di tracciare i contorni di un fenomeno in costante ascesa, è bene sottolineare che investire in Borsa non può di certo considerarsi un gioco. Benché “prima facie” possa sembrare che le azioni e i titoli fluttuano all’interno dei mercati senza osservare regole precise, la realtà delle cose è ben diversa giacché i movimenti di un titolo sono determinati da una serie di valori strettamente connessi tra loro, quali la storia e la solidità dell’azienda, il momento storico e, non ultimo, il generale quadro politico-economico, giusto per fare qualche esempio.

Una regola da tenere sempre a mente è cercare di non puntare mai più del 5% del capitale per singola azione: in questo modo, infatti, oltre a diversificare quanto più possibile il portafoglio, avremo la sicurezza di non perdere tutto ciò che abbiamo investito in caso di crolli improvvisi delle nostre azioni.

In secondo luogo, sarebbe opportuno non comprare azioni in senso stretto ma investire in Contracts for Difference, quei particolari strumenti che ti consentono di guadagnare sempre e in modo sicuro anche quando l’azione inizia a perdere valore. Soprattutto se siamo alle prime armi, investire in CFD può essere davvero molto comodo, soprattutto se si considera che, a differenza degli altri titoli azionari, i contracts for difference non sono soggetti alle fluttuazioni del mercato. E già questo è un bel vantaggio dal punto di vista economico.

Guadagnare in Borsa con il trading

Il segreto per fare soldi in Borsa, inoltre, potrebbe essere intimamente connesso al trading. Si tratta di una compravendita veloce, da realizzare nell’arco di pochi giorni ma anche all’interno della stessa giornata. Se non ci fidiamo dei programmi automatizzati e non vogliamo studiare strategie “stop loss” specifiche, per fare trading dobbiamo armarci di tanta pazienza e studiare il mercato. Per evitare truffe e investimenti poco oculati, possiamo fare pratica prima con un portafoglio virtuale per poi passare al trading vero e proprio, investendo i nostri soldi. 

Tra le piattaforme più interessanti per il trading troviamo eToro: questo broker, infatti, permette di investire replicando le mosse di quegli utenti che hanno ottenuto ottimi guadagni. Perché non provare?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *